Accordo concessione suolo pubblico strisce blu, la Lega: “Bene l’intesa, ma senza aggravio costi per i ristoratori”

“Finalmente, dopo mesi di dibattito, un problema sollevato dalla Lega all’amministrazione comunale è stato risolto, almeno dal punto di vista amministrativo. Il Comune è riuscito a quantificare quanto, ogni mese, costerebbe la concessione di uno stallo sulle strisce blu: 150 euro al mese. Questo permetterà ai ristoratori di ottenere finalmente le concessioni che al momento sono totalmente bloccate. Il problema è però che la somma al momento dovrebbero pagarla i ristoratori. La media degli stalli richiesti sarà mediamente di tre o quattro, quindi ogni ristoratore si troverà costretto a pagare fino a 600 euro al mese. Tutto questo è inaccettabile, perché bisogna attivare immediatamente un percorso amministrativo per poter utilizzare i fondi nazionali e regionali che sono stati stanziati per pagare il suolo pubblico ai ristoratori, cosi come previsto anche dalla legge 77/2020. Non si tratta di una scelta o di un capriccio dei ristoratori, ma di una norma che li obbliga a far consumare fuori i loro clienti. Non possiamo gravare ulteriormente sulle spalle di una categoria che è già in ginocchio a causa della pandemia”.