Il Luglio Musicale ottiene il contributo di 150.000€ dato per archiviato dall’Onorevole Lo Curto

Il Luglio Musicale Trapanese, grazie al lavoro del Consigliere Delegato dr. Matteo Giurlanda e dell’avv Franco Campo, otterrà il contributo regionale 2021 di 150.000€, a dire di qualche ignorante parlamentare marsalese ormai archiviato.

Era il 9 aprile quando l’On. Lo Curto dichiarava pubblicamente che i contributi per il Luglio Musicale erano sostanzialmente scemati poiché chi doveva attivarsi o  “sconcicarla”  non aveva manifestato alcun interesse oppure non era andato alla sua corte?! Appena due giorni dopo, la stessa deputata marsalese parlava di “inerzia della dirigenza attuale dell’Ente ed indifferenza dell’amministrazione Tranchida”. Ebbene, proprio nella stessa data, la nuova governance del Luglio Musicale avviava una rapidissima ricognizione che già il 28 aprile portava l’avvocato Campo ad inviare una nota all’assessorato regionale del Turismo, Sport e Spettacolo chiedendo il contributo ex art. 16, comma 6, L.r. n. 9/2020 per un importo pari a 150.000 Euro. Fu proprio Eleonora Lo Curto, a proposito dell’assegnazione dei contributi, a parlare di un lavoro “trasparente e onesto che non era stato fatto da chi avrebbe dovuto”, volendo forse far capire che paradossalmente (sic!) senza “interlocuzione” politica quei soldi non sarebbero mai arrivati?!? Invece, non è così: la Regione Siciliana ha convenuto come le ragioni sostenute dal Consigliere delegato Matteo Giurlanda assistito dall’avvocato Campo fossero sacrosante, comunicando l’assegnazione dei 150.000 Euro il 10 maggio 2021. Alla comunità trapanese, bistrattata con veemenza dalla cultura politica della Lo Curto, rispondiamo con i fatti ed in trasparenza dimostrando che non necessita la raccomandazione politica di alcun soggetto per ottenere quanto dovuto. Solidarietà, rinnovando anche fiducia professionale nei confronti del Consigliere Delegato Giurlanda, ha espresso ieri il CdA dell’Ente Luglio Musicale presieduto dal sindaco Tranchida, che dichiara “proprio dal Luglio Musicale, oltre che il rilancio artistico culturale della città, deve continuare ad arrivare un messaggio di riscatto civico culturale e politico che archivi la stagione delle “putie politiche” e restituisca armonia al merito ed alle capacità anche artistico professionale del territorio che daranno sempre più lustro alla città”. Nelle prossime settimane la presentazione della stagione e degli eventi 2021.