Fly Volley Marsala – Volley Valley Catania 1–3: finisce così.. la corsa ai playoff

Entra nella storia della pallavolo la A29 GesanCom Fly Volley Marsala, che affronta Gara-2 dei quarti di finale dei Play-Off promozione per la B1 di Volley Femminile in casa, al Panathletico, ma viene sconfitta per 3-1 da Volley Valley Catania in un match bellissimo e ad alto contenuto emozionale. Le Etnee, sapientemente guidate da Coach Piero Maccarone, hanno saputo capitalizzare al meglio i pochi passaggi negativi delle libellule biancoazzurre di Lucio Tomasella riuscendo, soprattutto nel secondo set, a venire a capo di quello che poi è diventato il parziale determinante e nevralgico della contesa.

La cronistoria del match sembra la perfetta fotocopia di Gara-1, con la A29 GesanCom Fly Volley Marsala che vince il primo set per 25-21 grazie ad una bella prova di tutto il fronte di attacco lilibetano ed una buona fase muro-difesa. Il secondo set sembra subito ad appannaggio delle catanesi grazie a piccoli strappi nel punteggio e ad alcuni errori di ricezione della Fly Volley che portano il punteggio sino a 20-24, ma un prodigioso break delle ragazze di Lucio Tomasella ristabilisce la parità sul 24-24. È il set più importante del match ed è chiaro che chi lo vincerà, percorrerà il resto della strada in discesa. Sarà 25-27 per le ospiti che crescono in difesa e morale tanto da aggiudicarsi il terzo, sempre con strappi e recuperi, per 22-25. Non è un buon momento per la Fly Volley, sotto 1-2 e con Maria Laura Patti fuori per un risentimento al ginocchio, affronta il quarto con la rabbia giusta e con l’ingresso di Sara Miceli al posto della Patti, ma, le catanesi hanno l’abrivio giusto e conquistano l’ultimo set per 23-25 volando in semifinale.

Starting six & score Fly Volley: Spanò 14, Vescovo 11, Guccione 15, Gabriele 4, Patti 13, Giannone 8, Parisi L1, Miceli 3.

Starting six & score Volley Valley: Vitanza 18, Cianci 8, Franzò 9, Di Lorenzo 8, Carpinato 9, Ferlito, libero De Luca.