martedì, Febbraio 7, 2023
HomeCulturaArchivio storico diocesano: restituito alla fruizione degli studiosi il fondo del vescovo...

Archivio storico diocesano: restituito alla fruizione degli studiosi il fondo del vescovo Ricceri grazie ai fondi dell’8xmille

Con il ricondizionamento e la redazione dell’accurato inventario, presso l’Archivio Diocesano di Trapani si è concluso l’intervento di inventariazione e catalogazione del fondo di Francesco Ricceri, vescovo di Trapani dal 1961 al 1978.

“Il fondo, che comprende un vasto archivio fotografico e la sua ricca corrispondenza, ci restituisce il ritratto di un grande vescovo che ha fatto del suo motto Super omnia Charitas la luce che ha guidato i suoi anni di episcopato,” spiega la vice-direttrice Stefania La Via.

“Abbiamo completato il lungo e accurato lavoro di riordino e inventariazione portato avanti dal personale del nostro archivio grazie ai contributi provenienti dai fondi dell’8xmille alla Chiesa Cattolica. Vengono così restituiti alla fruizione degli studiosi e di tutti i cittadini trapanesi i preziosi fondi documentari dei Vescovi di Trapani facenti parte del patrimonio storico custodito dall’Archivio diocesano, da Mons. Marolda, primo Vescovo nel lontano 1844,a Mons. Ricceri”.

A causa delle norme di contenimento anti-covid19, l’accesso all’Archivio storico diocesano è possibile solo tramite prenotazione via mail all’indirizzo archivio@diocesi.trapani.it 

#nonsolounafirma

#8×1000

https://fb.watch/5y1SZGZXNU/

Su facebook: Archivio diocesano di Trapani

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisment -

ULTIME NEWS