Comune di Marsala: si lavora per la riapertura della Villa Cavallotti e Viale Piave

L’Amministrazione Grillo ha avviato i lavori per la messa in sicurezza dei Giardini comunali

“Sappiamo bene l’importanza della fruizione della Villa comunale da parte dei marsalesi ed è per questo che già da 15 giorni abbiamo avviato con gli addetti al Verde Pubblico un’azione di diserbatura e sistemazione dei viali. Oltre a questo è stato dato incarico a un agronomo che ha il compito di intervenire per coordinare una corretta potatura dei cosiddetti alberi storici, cosa questa che verrà fatta anche con l’ausilio di un apposito mezzo meccanico”.

Lo afferma l’assessore Arturo Galfano, con deleghe al Verde Pubblico, Decoro Urbano, Ville e Giardini, che spiega il lavoro propedeutico in vista della riapertura del principale polmone verde della città.

Ma il progetto dell’Amministrazione Grillo è molto più corposo.

“Su indicazione del nostro Sindaco – continua l’Assessore Galfano – abbiamo già inoltrato un’apposita nota all’Assessorato regionale ai Beni Culturali e alla Direzione del Parco Archeologico per la riapertura dopo oltre dieci anni del viale Piave (la strada che da Porta Nuova conduce ai Canottieri) e per fare in modo che la Plateia Aelia (la storica strada che conduce al Ferro di Cavallo) possa essere fruibile non solo al mattino ma per l’intera giornata. Da parte nostra abbiamo ribadito (cosa che avevamo fatto direttamente con l’Assessore Samonà durante la sua visita a Marsala) la piena collaborazione. L’intendimento, infatti, è quello di effettuare una vera e propria azione di restyling dell’intera zona che si affaccia su Capo Lilibeo, unica nel suo genere”.