Pesca: Giammanco “Via libera ad aiuti per pescatori ed armator maazaresi sequestrati in Libia”

“Ai pescatori ed agli armatori di Mazara del Vallo, vittime di un sequestro da parte dei libici lo scorso settembre durato oltre tre mesi, arriverà presto l’indennizzo promesso e stanziato grazie a un emendamento che ho presentato al Senato al Decreto Ristori e con il quale e’ stata impegnata la cifra di 500mila euro. Il Ministero dell’Agricoltura ha dato finalmente il via libera al decreto che autorizza l’assegnazione di queste risorse. Un obiettivo raggiunto anche grazie alla collaborazione costante del nostro assessore regionale Toni Scilla, che dal primo giorno del sequestro ha acceso i riflettori su quanto stava accadendo in Libia a danno dei pescatori siciliani”. Così Gabriella Giammanco, Vicepresidente di Forza Italia in Senato e portavoce azzurra in Sicilia.“Ora però è fondamentale lavorare affinché tutti i pescatori siano messi in sicurezza. Non possono ancora rischiare la vita in acque che la Libia considera proprie ma che si trovano a poche miglia dalle coste siciliane. È recente l’episodio del ferimento del Capitano di un peschereccio di Mazara e ne seguiranno ancora di altri se il Governo non si attiva con vigore. Occorre ripristinare il servizio di vigilanza pesca e attivare un tavolo interministeriale per trovare una soluzione al problema. Non si perda altro tempo” conclude Giammanco