HANDBALL: a Petrosino la “Final Four regionale under 17 maschile” dedicata a “Carlo Modello”

Sarà dedicata a Carlo Modello, giovane atleta de Il Giovinetto prematuramente scomparso, la “Final Four regionale under 17 maschile” di handball che andrà in scena sabato 22 maggio al Palazzetto dello sport di Petrosino.

Tutti i dettagli della manifestazione sono stati illustrati nel corso della conferenza stampa organizzata questa mattina dalla società di coach Onofrio Fiorino, alla presenza del sindaco Gaspare Giacalone, dell’assessora allo Sport Federica Cappello e del presidente regionale della FIGH Sandro Pagaria. Tra i presenti, nel rispetto delle normative anticovid, il consigliere regionale Aldo Fina, il tecnico regionale di beach handball Stefano Rallo, il responsabile regionale di beach handball Vito Di Giovanni, il delegato provinciale Vito Miceli, i genitori di Carlo Modello, nonché tutti i ragazzi della formazione under 17.

“Sono emozionato e, al contempo, orgoglioso di questo splendido gruppo di ragazzi – esordisce Fiorino – Per due anni consecutivi ci siamo laureati campioni regionali under 15, quest’anno tenteremo nuovamente di salire sul gradino più alto del podio. Sarebbe il traguardo più bello ed importante di una stagione difficile, per via anche della pandemia, ed impegnativa. Voglio ringraziare il gruppo di lavoro che, ormai da tempo, mi supporta e che, anche in questa occasione, è stato prezioso per poter curare al meglio l’organizzazione dell’evento”.

Il calendario del Final Four vedrà scendere in campo alle ore 10.30 i padroni di casa contro l’Aetna Mascalucia e alle 12.00 la Pallamano Aretusa sfiderà la Pallamano Haenna; nel pomeriggio la finale per il terzo e quarto posto e, a seguire, la finalissima. La giornata di sport si concluderà con le premiazioni.

“Sono felice della scelta, sicuramente condivisa da tutti, di aver voluto dedicare questa fase finale a Carlo Modello – dichiara il sindaco Giacalone – Lo sport, oltre alla competizione, è anche un volano che permette di stare insieme e di condividere momenti importanti. Siate accoglienti con i vostri avversari e competitivi in campo”.

A fare da eco alle parole del primo cittadino quelle dell’assessora Cappello che ha voluto rivolgere “un grosso in bocca al lupo ai ragazzi petrosileni che, nonostante le difficoltà dettate dal covid, hanno mantenuto alto l’entusiasmo e si sono allenati con voglia e spirito di abnegazione”.

A margine della conferenza, Onofrio Fiorino ha comunicato che è in programma anche un momento canoro con l’interpretazione di Annamaria Modello, sorella del compianto Carlo.

“L’ottimo lavoro svolto dalle società siciliane, quindi anche da Il Giovinetto, hanno permesso ai tanti giovani talenti di crescere e migliorarsi, raggiungendo anche palcoscenici prestigiosi – ha dichiarato il presidente regionale della FIGH Sandro Pagaria – Sono contento che a distanza di due anni ci si ritrovi nuovamente a Petrosino per un’altra importante manifestazione regionale. Il grande assente sarà il pubblico, ma gli organizzatori hanno comunque programmato delle dirette streaming per permettere a tutti di seguire le partite che, certamente, ci regaleranno tante emozioni”.

L’evento si svolgerà nel rispetto delle norme anticovid e tutti coloro che accederanno all’interno dell’impianto sportivo saranno sottoposti a tamponi rapidi e non potranno uscire dal Palasport fino al termine della manifestazione.
Per chi volesse seguire la Final Four vi saranno a disposizione ben quattro pagine Facebook: quella del comitato regionale della FIGH, quella de Il Giovinetto Petrosino e quelle dei media partner videoh24.it e TVIO.