Trapani: l’Iacp mette a disposizione un proprio locale nel rione di Fontanelle per creare un nuovo centro hub vaccinazioni

“Portare i servizi pubblici essenziali all’interno dei rioni popolari”. E’ quanto sostiene il presidente Iacp , avvocato Vincenzo Scontrino. “In questa ottica – dice Scontrino- da qualche settimana abbiamo proposto all’Asp di Trapani di utilizzare un bene del nostro Ente, un locale ad uso commerciale esistente nell’ambito del quartiere popolare di Fontanelle Sud, per adibirlo a centro di vaccinazione.

Con questa nostra proposta riteniamo di potere agevolare la popolazione residente nei quartieri popolari di Trapani. Attendiamo fiduciosi l’adesione dell’Asp di Trapani. I residenti di questi rioni sono i soggetti residenti in città con particolari condizioni socio economiche parecchio difficili, ecco perché ritengo che i servizi pubblici essenziali e prioritari come in questo caso, dovrebbero essere quanto più avvicinati a questi nostri concittadini, rendendo così a portata di mano i luoghi dove risolvere le loro necessità, in questo caso le vaccinazioni anti Covid. In questi giorni – evidenzia l’avv. Scontrino – il dibattito nazionale sulle procedure di vaccinazione sta affrontando proprio il tema di come arrivare quanto di più vicino ai soggetti con disagio sociale, e spero chesullo stesso tema dalle nostre parti si sviluppi analoga attenzione. Vaccinare la popolazione dei rioni popolari, per numero di residenti in quest’area, significa a mio avviso – continua ancora l’avvocato Scontrino – alzare ancora di più ostacoli alla diffusione del virus. Attendiamo quindi la risposta dell’Asp e valuteremo inoltre come Iacp l’individuazione di altri nostri locali da utilizzare come hub vaccinazioni anche negli altri rioni popolari della provincia di Trapani”.