Maxi rissa tra motociclisti, dieci arrestati

Sono dieci, sia messinesi che di altre province, le persone arrestate la notte scorsa dalla polizia per avere partecipato a una rissa tra motociclisti verificatasi sul viale San Martino a Messina.
    In particolare, due i feriti, un uomo e una donna, che i poliziotti hanno soccorso e per i quali sono state necessarie cure mediche.

Per entrambe 10 giorni di prognosi per trauma cranico e varie ecchimosi.
    Evidenti i segni delle violente colluttazioni: cospicue tracce ematiche, una mazza in legno abbandonata, un coltello e un manganello.
    Effettuati i primi riscontri ed avendo accertato, anche grazie all’ispezione fatta su un’Harley Davidson abbandonata dai motociclisti, che il gruppo datosi alla fuga era formato da appartenenti a noti moto-club di diverse sedi tra cui Reggio Calabria, Siracusa e Mistretta (Me) gli agenti si sono messi sulle tracce dei centauri fuggiti.
    Un primo gruppo di moto custom è stato individuato lungo il viale Europa, mentre imboccava lo svincolo autostradale, verosimilmente in direzione Catania. Due i motociclisti bloccati. Uno dei due, è stato denunciato per porto abusivo di armi perché trovato in possesso di un coltello a scatto.
    Individuato e bloccato anche un gruppo di tre motociclisti, pronto ad imbarcarsi verso la Calabria.