Consiglio Comunale Marsala: il Sindaco relaziona su DUP

La seduta del Consiglio comunale di Marsala di ieri 24 maggio, si apre con la nomina degli scrutatori Fisi, Pugliese e Di Pietra.

Continua il dibattito sull’Ospedale, in particolare il consigliere Coppola richiede aggiornamenti sulla convocazione del tavolo tecnico, palesando la volontà di spostare la protesta dall’Aula Consiliare a via Garibaldi.

L’Assessore Galfano, in risposta al consigliere Orlando, illustra i vari interventi realizzati a Villa Cavallotti sulla concessione dell’area in forma gratuita per favorire la ripresa dei commercianti.

Il Consiglio ritiene opportuno incrementare il capitolo relativo al servizio di videosorveglianza, sia per una questione di sicurezza sia per una questione dell’abbandono di rifiuti presso alcune contrade.

Il consigliere Cavasino, riportando parole del Presidente Sergio Mattarella e del giudice Giovanni Falcone esorta il Consiglio ad osservare un minuto silenzio per la strage di Capaci e per la “Giornata nazionale della legalità”, dove si ricordano tutti coloro che hanno sacrificato la loro vita per contrastare la mafia.

Dopo l’emozionante momento, il dibattito prosegue con la votazione per il riconoscimento dei debiti fuori bilancio, punti dal 7 al 14 dell’ordine del giorno.

punto 7: viene approvato con 22 voti favorevoli su 21 votanti;

Punto 8: viene approvato con 21 favorevoli su 21;

Punto 9: viene approvato all’unanimità;

Punto 10: viene approvato con 20 voti favorevoli su 20 votanti;

Punto 11: viene approvato con 20 voti favorevoli su 20 votanti;

Punto 12: viene approvato con 21 voti favorevoli su 21 votanti;

Punto 13: viene approvato con 21 voti favorevoli su 21 votanti;

Punto 14: viene approvato con 21 voti favorevoli su 21 votanti.

Relativamente al Piano Triennale delle Opere Pubbliche, bilancio di previsione 2020-2023, sono stati presentati 27 emendamenti.

Il Sindaco Massimo Grillo relaziona sul Documento Unico di Programmazione, ribadendo che il periodo di post pandemia deve permette d’intercettare il più possibile i sostegni stanziati per questa fase d’emergenza così delicata, fondamentale deve essere il costante raccordo con il governo e purtroppo l’Amministrazione in questo ha grosse difficoltà, dovute a fattori strutturali, primo fra tutti il problema relativo al bilancio, per cui la situazione economica al momento rende precaria la stabilità finanziaria e, senza criticare il lavoro svolto dalla precedente Amministrazione, evidenzia che si è costretti a fare ricorso a finanziamenti e/o a mutui anche per la semplice manutenzione ordinaria.

Ribadisce ancora l’esigenza di indirizzare le poche risorse su scelte che possono essere strategiche per la città, come ad esempio il pieno utilizzo degli immobili e favorire i concorsi per il personale che contribuisce al funzionamento della macchina amministrativa.

Fa appello, ancora una volta, all’opposizione affinché si possa concretamente essere uniti sugli aspetti più delicati per consentire lo sviluppo di un patto sociale strategico per Marsala.

Sulle priorità Grillo ritorna su via Scipione l’Africano, in quanto l’Amministrazione lo ritiene un intervento strategico insieme all’evoluzione di tutti quei ruderi che permetterebbe a Marsala di risplendere e diventare una città del mare e di prepararsi al finanziamento del Porto.

Il consigliere Fici, a nome del suo gruppo, afferma di aver fatto un emendamento per trasferire la somma destinata a via Scipione l’Africano alla riqualificazione di via Vecchia Mazara.

Il dibattito in aula prosegue animatamente sulla programmazione strategica, gli emendamenti al DUP 2021-2023 si chiuderanno mercoledì 26 alle ore 11:00.

La seduta si conclude con le puntuali risposte del Sindaco Grillo alle domande dei vari consiglieri FiciCoppola e Di Pietra.

Il Presidente Enzo Sturiano ringrazia i consiglieri presenti e riconvoca il Consiglio a martedì 25 p.v. alle ore 16.