Revocato il consiglio comunale aperto su “Criticità Presidio Ospedaliero di Mazara del Vallo”

Impossibilità di partecipazione dei vertici Asp e preoccupazione per l’aumento dei casi Covid alla base della decisione

A seguito della conferenza dei capigruppo consiliari riunitasi questa mattina presso la presidenza del consiglio comunale con il presidente Vito Gancitano è stata decisa la revoca della seduta del Consiglio comunale aperto che era in programma domani pomeriggio con all’ordine del giorno “Criticità Presidio ospedaliero di Mazara del Vallo”.

“Alla base della decisione di revocare la seduta consiliare aperta – dice il presidente Gancitano – ci sono due motivazioni: la comunicazione pervenutaci da diversi organi istituzionali, competenti della tematica in argomento, che non potranno essere presenti all’adunanza aperta fissata per domani e la considerazione che nel nostro Comune si sono verificati recentemente diversi casi di contagio da COVID-19 e che per prudenza si ritiene opportuno rinviare la seduta a data da destinarsi vista la prevedibile affluenza dei cittadini partecipanti al Consiglio comunale”.

ll presidente Gancitano, d’intesa con i capigruppo consiliari, ha inoltre preannunciato che la prevista seduta ordinaria che avrebbe dovuto essere convocata in presenza per il prossimo 31 maggio, si terrà in modalità urgente ed in videconferenza lunedì 31 maggio per la trattazione di alcuni punti in scadenza.

La presidenza del consiglio comunale di Mazara, nelle prossime ore, diramerà gli avvisi ufficiali.