Trapani. Ripartono ufficialmente le attività musicali in città

Dal 30 maggio al Cine Teatro Ariston a Trapani al via la stagione concertistica degli “Amici della Musica” di Trapani

Il ritorno della Sicilia in zona gialla consente anche al settore dello spettacolo dal vivo di ripartire pur se nel pieno rispetto delle disposizioni di sicurezza previste per contenere la diffusione dei contagi da Covid 19.

Una ripartenza che a Trapani prevede l’avvio della stagione concertistica 2021 dell’Associazione “Amici della Musica” di Trapani. Quella di quest’anno, la cui prima parte, che comprende 5 concerti, prenderà le mosse domenica 30 maggio per poi concludersi venerdì 18 giugno, è la stagione numero 68 che vedrà l’Associazione tornare, dopo vent’anni, a realizzare i suoi concerti e spettacoli presso Cine Teatro Ariston a Trapani, interamente restaurato. Il primo appuntamento è per domenica 30 maggio, alle ore 18.30, con il soprano Desirée Rancatore, Alessandro Cirrito al clarinetto, Giulio Potenza al pianoforte. Un omaggio a Verdi, Schubert e Puccini.“Siamo particolarmente felici – ha sottolineato Giovanni De Santis, direttore artistico degli Amici della Musica di Trapani – di poter ripartire con le attività in presenza, sia pur con le cautele imposte dalle disposizioni per il contenimento del virus. Gli Amici della Musica di Trapani e il Cine Teatro Ariston sono pronti ad accogliere nuovamente il pubblico garantendo condizioni di assoluta sicurezza. Per questo sarà prevista una capienza massima del 50% dei posti disponibili, con sedute opportunamente distanziate”.In coerenza con la tradizione dell’Associazione, questa prima parte della stagione, alla quale seguiranno una edizione estiva e una autunnale-invernale, sarà caratterizzata dalla qualità e dalla varietà delle proposte, che spazieranno dal repertorio romantico alla musica contemporanea, passando per i tangos di Kurt Weill.

L’Associazione “Amici della Musica” di Trapani, con la sua ultrasettantennale attività, rappresenta dal 1947 un punto di riferimento a  livello locale e regionale. Questa prima parte della stagione vedrà protagonisti, tra gli altri, due tra i maggiori talenti che la città di Trapani ha espresso in ambito concertistico professionale: Sinforosa Petralia e Alessio Pianelli.Affidiamo alla 68ª stagione concertistica degli “Amici della Musica” di Trapani il testimone di questa autentica rinascita culturale che riporterà la città di Trapani ad una condizione di normalità dopo i giorni grigi  del lunghissimo lockdown e del fermo forzato a causa della pandemia. Lo staff dell’Associazione ha lavorato alacremente, ancor prima che si riparlasse concretamente di riapertura, alla definizione del programma della stagione 2021.“Ripartire con la nostra stagione concertistica – afferma Alessandro De Santis, presidente dell’Associazione – è un grande risultato che vogliamo assaporare fino in fondo. Interrompiamo, finalmente, il silenzio cui siamo stati per lungo tempo costretti, con un ritorno alla musica dal vivo. L’emozione della musica viva sul palcoscenico rappresenta un rituale irripetibile, unico e non sostituibile dallo streaming che qualcuno ritiene, erroneamente, possa affermarsi come un valido surrogato della fruizione in presenza.

La 68ª stagione concertistica degli Amici della Musica di Trapani è realizzata con il contributo del Ministero della Cultura e della Regione Siciliana – Assessorato Regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo e con la collaborazione del Conservatorio di Musica “A. Scontrino” di Trapani, il Goethe Institut e l’Istituto di Cultura Italo Tedesco – sezione di Trapani.Per i concerti l’ingresso è di 7 euro (ridotto 5 euro) e sarà possibile acquistare online sul sito www.amicidellamusicatrapani.it. Sarà possibile prenotare al numero +393494764193 e i biglietti prenotati dovranno essere ritirati presso il luogo dello spettacolo a iniziare da un’ora prima dell’inizio del concerto.