Trapani. Il messaggio di insediamento del nuovo Prefetto

Desidero rivolgere, nell’assumere la guida di questa Prefettura, un cordiale saluto alla collettività trapanese, alle
autorità civili militari e religiose, alla deputazione nazionale e regionale e agli amministratori locali.

Un saluto particolare alle Forze dell’ordine e alla magistratura impegnate in prima linea nella lotta alla criminalità organizzata in questo territorio articolato e complesso. Saluto le organizzazioni sindacali ed economiche, le associazioni e il volontariato, gli esponenti del mondo della cultura e gli organi di informazione, preziosi strumenti e imprescindibili veicoli di conoscenza che assolvono, oggi più che in passato, un ruolo di grande rilievo sociale, specie nei confronti dei giovani. Sono convinta che l’attuale momento storico, caratterizzato peraltro da questa emergenza sanitaria senza precedenti, richieda uno sforzo comune per poter affrontare al meglio le criticità sociali ed economiche che la stessa ha provocato.

Il mio impegno sarà altresì proiettato ad agevolare lo sviluppo e la coesione sociale e civile. Obiettivi che richiedono il massimo impegno, cui la Prefettura non si sottrarrà, anche nell’intento di ottenere sempre più alti livelli di solidarietà verso le fasce più deboli della comunità che meritano sempre la massima attenzione. Sono consapevole che non sarà un cammino privo di ostacoli per il quale risulterà decisivo l’impegno incondizionato di tutti nella ricerca condivisa di risposte concrete senza risparmio di energie e con responsabile fermezza e determinazione nell’intransigente difesa delle istituzioni e della legalità. So che molto è stato fatto ed è su questo solco già tracciato che intendo pormi mettendo a disposizione il costante impegno, la passione civile e la professionalità propria dell’ufficio territoriale del governo che da oggi ho l’onore di guidare. Ciò al fine esclusivo di garantire un servizio a tutta la comunità trapanese promuovendo e consolidando sinergie tra tutti i soggetti coinvolti e sostenendo con forza le istanze di coloro che con fiducia credono nelle istituzioni dello Stato per affermare e garantire i diritti della nostra Costituzione.

Cercherò di intercettare le esigenze e le aspettative di questo territorio, ricco di storia, valori e tradizioni e mi impegnerò a promuovere il confronto interistituzionale per favorire percorsi virtuosi improntati al raggiungimento di soluzioni condivise stimolando il dialogo nell’intento di fare sistema per il bene comune.

Lavorerò sempre per affermare la vera essenza dell’istituzione prefettizia, ufficio al servizio della collettività tutta!
Filippina Cocuzza