Carabinieri. Specializzate 14 unità nel servizio di polizia di frontiera

Si è concluso, presso il Comando Legione Carabinieri Sicilia, il corso di specializzazione per “Addetti alla Polizia di Frontiera”, svoltosi grazie alla proficua attività didattica di docenti dell’Università degli Studi di Palermo e di personale della Polizia di Frontiera, con cui sono stati formati nello specifico settore 14 fra Marescialli e Brigadieri dell’Arma.

I Carabinieri saranno così impiegati in materia di:

  1. controllo di stranieri, anche in relazione ai passaporti e ai relativi documenti equiparati;
  2. repressione degli illeciti nel campo della criminalità transfrontaliera;
  3. contrasto alla minaccia terroristica.

Al personale adesso specializzato, sarà ora affidato il compito di garantire i controlli di frontiera in quelle località siciliane ove la specifica attività di polizia ricade nella competenza dell’Arma, quali Pozzallo (Rg), Riposto (Ct), nonchè le isole di Pantelleria (Tp), Lampedusa e Linosa (Ag) e Lipari (Me).

Il Comandante della Legione Carabinieri Sicilia, Generale di Brigata Rosario Castello, ha rivolto un sincero ringraziamento ai docenti dell’Ateneo palermitano e della Polizia di Stato per la proficua collaborazione offerta.