Marsala: ancora una manifestazione all’ospedale Paolo Borsellino

Si è tenuta questa mattina a Marsala, davanti l’ospedale “Paolo Borsellino”, una nuova manifestazione di protesta con l’ex sindaco di Marsala Alberto Di Girolamo, e quei pochi fedelissimi che ancora gli sono rimasti intorno, come il Consigliere Rino Passalacqua, l’ex assessore Salvatore Accardi, l’ex assessore Andrea Baiata e l’ex Consigliera Linda Licari. Una manifestazione che ha visto la partecipazione, curiosi compresi, di poco meno di 20 persone.

L’iniziativa, voluta dall’ex Sindaco Alberto Di Girolamo, nasce per chiedere al Comune, all’Asp e alla Regione di ripristinare l’ospedale di Marsala, da un anno chiuso per l’emergenza Covid, e di dare tempi certi sulla realizzazione del nuovo padiglione malattie infettive che dovrebbe sorgere accanto all’ospedale.

A tal proposito, una domanda sorge spontanea. Questa manifestazione, non si sarebbe potuta fare già un anno fa, prima che l’ospedale diventasse covid? Non ci ricordiamo infatti, che ci sia stata una grande presa di posizione dell’allora sindaco Alberto Di Girolamo e della sua maggioranza a difesa del nosocomio marsalese.

Ricordiamo invece che, a seguito della protesta dei Consiglieri comunali di Marsala, con l’occupazione dell’aula consiliare, lo scorso 27 maggio, il commissario dell’Asp di Trapani, con una nota diffusa alla stampa (leggi qui), comunicava che a partire dal prossimo 10 giugno, verranno ripristinate due sale operatorie e 20 posti letto ordinari. Nel frattempo, gli stessi Consiglieri, hanno cominciato ad intavolare una serie di incontri, volti al graduale ripristino del nosocomio.