Mario Biondi live in Sicilia

“Dare è un’attitudine oltre che una scelta di vita. Torno al mio sound con le band che hanno dato lustro alle mie canzoni. Festeggiare i miei cinquant’anni con tutti voi è un’emozione che mi pervade l’anima. Il 29 gennaio, giorno successivo al mio cinquantesimo compleanno, uscirà “Dare”, il mio nuovo album.” Così Mario Biondi ha annunciato il suo nuovo album dal titolo “Dare” che evoca un’attitudine di generosità nei confronti del mondo esterno, ma anche il rischio che inevitabilmente questa comporta (to dare, osare in inglese). Per festeggiare al meglio i suoi 50 anni Mario ha voluto un album che unisse lo stile degli esordi, marcatamente jazz e soul, a sonorità ancora poco esplorate, tra funk, disco, pop, perfino con passaggi rock, andando a definire un sound molto vario ma sempre eclettico, adulto e contemporaneo.  Ad accompagnarlo in questa avventura ci sono amici vecchi e nuovi quali Dodi Battaglia, Il Volo, la storica band londinese degli “Incognito”, la cantante, autrice e pianista jazz tedesca Olivia Trummer, ma anche i musicisti con cui Mario ha raggiunto il successo a metà degli anni 2000 (The Highfive Quintet di Fabrizio Bosso) e la sua attuale band che da anni lo accompagna in tutto il mondo (150 spettacoli in oltre 40 paesi del mondo negli ultimi 5 anni).

I CONCERTI IN SICILIA

Inizio spettacoli ore 21.30

TAORMINA | DOMENICA 22 AGOSTO – TEATRO ANTICO ORE 21.30

(a cura di Puntoeacapo, inserito nella programmazione di Sotto il Vulcano, la rassegna itinerante di spettacoli dal vivo per la valorizzazione del territorio, organizzata da Puntoeacapo e Sopra La Panca con la direzione artistica di Nuccio La Ferlita)

CASTELLAMMARE DEL GOLFO | LUNEDÌ 23 AGOSTO PIAZZALE STENDITOIO ORE 21.30

(Lo spettacolo rientra nella prestigiosa programmazione di eventi curata dal Comune di Castellammare del Golfo, ed è organizzato da Puntoeacapo in collaborazione con GianFaby Production)

I biglietti saranno disponibili in prevendita da mercoledì 9 alle 12.00 sul sito www.puntoeacapo.uno e nei circuiti abituali.