Zone Franche Doganali. Zafarana (M5S): “Messina sia protagonista”

“Ho partecipato all’audizione delle tre Autorità di Sistema Portuali siciliane e degli stakeholders produttivi in merito alla possibilità di istituzione dei Zone Franche Doganali Intercluse all’interno delle Zone Economiche Speciali, compresa quella di Messina. Seguo da vicino il processo anche per assicurarmi che Messina e la sua ZES godano del medesimo peso e riconoscimento nell’ambito della richiesta di istituzione, in modo da ottenere questo risultato anche sul nostro territorio, così da sfruttare al meglio le potenzialità economiche che offre”. A dichiararlo è la deputata regionale del Movimento 5 Stelle Valentina Zafarana a margine dell’audizione sulle zone franche doganali in commissione attività produttive all’Ars.  

“La Zona Franca Doganale – spiega Zafarana – è un’area delimitata in cui sosta la merce proveniente da un paese straniero, e che attira capitali e tecnologie, grazie agli ampi vantaggi di cui gode dal punto di vista fiscale, con la riduzione o esenzione del pagamento dell’IVA, e dal punto di vista doganale, con l’esonero dai dazi. L’istituzione finale compete allo Stato, ma la proposta deve essere avanzata dai comitati direttivi delle ZES, e ci sarà tempo fino al 31 Dicembre 2021 per presentare la richiesta. Per la costituzione dei comitati di indirizzo, però, al momento si attende ancora la designazione dei Commissari Governativi da parte del Consiglio dei Ministri. Auspico che, al più presto, venga sbloccata la situazione per consentire all’iter di andare avanti in modo spedito e proficuo ” – conclude Zafarana.