Aggressione a Davide Aiello, la solidarietà della Cgil Palermo

La Cgil Palermo esprime solidarietà a Davide Aiello,  deputato del Movimento 5 Stelle e componente della commissione bicamerale antimafia,  aggredito ieri sera a Casteldaccia.


   “Esprimiamo  solidarietà e vicinanza a Davide Aiello  per l’aggressione subita  per il suo impegno a difesa della legalità e della trasparenza – dichiarano il segretario generale Cgil Palermo Mario Ridulfo e il responsabile Legalità e memoria storica Cgil Palermo Dino Paternostro – L’abbiamo sentito telefonicamente e incoraggiato a proseguire la battaglia per i diritti sul territorio e attraverso il suo lavoro in commissione antimafia”.
   “Davide Aiello – aggiungono Ridulfo e Paternostro – è  pronipote di Andrea Raia, segretario della Camera del Lavoro di Casteldaccia assassinato nel 1944. E con lui  abbiamo intrapreso in questi anni  un percorso  di riappropriazione della memoria delle lotte del movimento sindacale nelle zone tra Bagheria, Casteldaccia e  Caccamo e c’è un impegno a portare avanti  in questo territorio alcune iniziative per il lavoro, lo sviluppo  e i diritti”.
    “Facciamo un appello – concludono Mario Ridulfo e Dino Paternostro – alla Regione a allo Stato di intervenire per disinnescare questa tensione sociale creando  occasioni di sviluppo e di lavoro e di perseguire chi usa la violenza per intimidire o condizionare”.