Il Comune di Marsala firma il Patto per la Lettura

QUESTA MATTINA A TRAPANI ERA PRESENTE L’ASSESSORE AL TURISMO, ORESTE ALAGNA, CHE NEL FINE SETTIMANA RAPPRESENTERÀ LA CITTÀ AL TAOBUK DI TAORMINA

L’Amministrazione Grillo, rappresentata dall’Assessore al Turismo Oreste Alagna, ha partecipato questa mattina a Trapani, nei locali della Soprintendenza, alla riunione indetta per la firma del ‘Patto intercomunale per la lettura’, che coinvolge i Comuni di Marsala, Trapani, Castelvetrano e Partanna.

Il Patto per la Lettura è uno strumento di governance delle politiche di promozione del libro e della lettura adottato dal Centro per il libro – che ha promosso da qualche anno anche in Italia il Patto sul modello del ‘Plan de fomento a la lectura adottato in Spagna’ –  e proposto a istituzioni pubbliche e soggetti privati che individuano nella lettura una risorsa strategica su cui investire e un valore sociale da sostenere attraverso un’azione coordinata e congiunta tra i diversi protagonisti presenti sul territorio. All’iniziativa di oggi, in rappresentanza dei vari Comuni, erano presenti, oltre all’Assessore Alagna, lì su delega del Sindaco Massimo Grillo, anche Rosalia D’Alì, Assessore alla cultura di Trapani, Noemi Maggio, Assessore alla cultura di Partannna, Davide Licari Assessore di Castelvetrano con delega allo sviluppo economico, e la sovrintendente, Girolama Fontana.

I sottoscrittori del Patto si impegnano a condividere e fare propri gli obiettivi e le azioni ad esso collegate, a mettere a disposizioni strumenti propri comprese le strutture locali su cui hanno competenze, a collaborare alla diffusione dei programmi, progetti e obiettivi, a sostenere e supportare la Rete bibliotecaria ‘BiblioTP’ per la promozione della lettura e del libro in ogni sua forma, collaborando anche alla comunicazione e diffusione delle iniziative che si svolgono sul territorio.

Gli assessori presenti oggi, peraltro, saranno presenti nel fine settimana al “Taobuk”, il Festival letterario internazionale che si svolge a Taormina, rendendola capitale cosmopolita della letteratura e delle arti in genere, rifugio di personalità eccentriche ed eccellenti, con l’obiettivo di dar vita a iniziative comuni da portare avanti con l’obiettivo di una crescita culturale che coinvolga il territorio.