Partinico: sequestrata piantagione di cannabis: arrestato 30enne

Non si ferma l’attività antidroga dei Carabinieri di Partinico: un 30enne del luogo è stato tratto in arresto per coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Un servizio mirato al contrasto dei reati in materia ha portato i militari a scoprire e sequestrare, all’interno di un terreno di proprietà del giovane, in contrada Margi-Sottana alla periferia del centro abitato, una coltivazione di cannabis indica, consistente in 56 piante, e inoltre 10 rami di infiorescenze già in fase di essiccazione. Era presente anche una lampada per coltivazione idroponica.

L’accurata perquisizione ha consentito anche di accertare, con l’ausilio di personale tecnico “ENEL”, la presenza di un allaccio abusivo con collegamento diretto alla rete elettrica; al 30enne, posto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida, è stato perciò contestato anche il reato di furto aggravato.

La droga sequestrata verrà sottoposta alle rituali analisi qualitative e quantitative da parte del competente laboratorio del Comando Provinciale.