Mazara: al via la rassegna “Mediterraneo: visioni all’orizzonte”

Prende il via domani sera (venerdì 18), alle ore 19, presso il cortile della Fondazione San Vito Onlus in via Casa Santa, 41 a Mazara del Vallo, “Mediterraneo: visioni all’orizzonte”, la rassegna di musica, incontri, arte, cultura e tradizioni. Otto iniziative a giugno e sei il mese prossimo che si svolgeranno sino al 23 luglio con l’obiettivo di ‘aprire’ a tutti gli ambienti della Fondazione e Caritas diocesana.

Per l’occasione hanno aderito alla rassegna l’Istituto euroarabo di Mazara, la libreria ‘Lettera 22’, l’Istituto comprensivo ‘Luigi Pirandello’ e il Comune di Mazara che ha concesso il patrocinio gratuito. Si inizia domani sera con gli ‘Incontri in musica’ e la partecipazione della cantante tunisina Ouiam El Mrieh e di Giovanni Dattolo. Sono 4 le iniziative promosse dall’Istituto euroarabo: la proiezione di tre films (‘Un confine di specchi’ di Stefano Savoca, lunedì 21 giugno, ore 21,30; ‘I confini del mare. Mazara-Mahdia’ di Chiara Brambilla e Sergio Visinoni, venerdì 25 giugno, ore 21,30; ‘Il limite’ di Rossella Schillaci, martedì 29 giugno, ore 21,30) e la presentazione del libro ‘Hadithi. Racconti d’Africa’ di Alberto Todaro e Nuccio Zicari (venerdì 2 luglio, ore 18,30). Martedì 22 giugno, dalle 20, si terrà ‘Dal kuscusù al cùscusu’: le donne tunisine del ‘Progetto Donna’ prepareranno la semola in diversi modi e offerta gratuitamente. Durante la serata si esibirà la ‘SatirOrchestra’ dell’Istituto comprensivo a indirizzo musicale “Luigi Pirandello”. Mercoledì 23, alle 19, serata dedicata agli anziani che frequentano il centro “Vivi la vita”, progetto promosso dalla Fondazione e Caritas diocesana. Giovedì 24, alle 18,30, laboratorio di lettura ad alta voce, a cura della libreria ‘Lettera 22’. Sarà letto il testo ‘Guizzino’ di Leo Lionni. Mercoledì 30 giugno, dalle 17, minitorneo di calcetto. Giovedì 1° luglio, ore 18, recital e inaugurazione della mostra ‘Mare nostrum: suoni, colori, luci e…ombre’, con la direzione artistica di Eleonora Fogazza. Martedì 6 giugno, alle 18,30, si presenta il libro ‘Aut Aut’ di Nino Sammartano. Giovedì 8, alle ore 18,30, secondo laboratorio di lettura ad alta voce, col testo ‘Oh! Un libro che fa i suoni’ di Hervè Tullet. Martedì 20, alle 18,30, verrà presentato il libro ‘L’ospite porta Dio tra di noi. La teologia mediterranea dell’accoglienza’, con la partecipazione degli autori monsignor Corrado Lorefice (Arcivescovo di Palermo) e don Vito Impellizzeri. La rassegna si concluderà venerdì 23, alle 20,30, con la messa in scena dello spettacolo teatrale ‘DonnAmra’A’, con la direzione artistica di Luana Rondinelli. Per l’intera durata della rassegna, nei pomeriggi di lunedì, mercoledì e giovedì, verranno organizzate attività ludico-ricreative alle quali possono partecipare tutti i bambini. L’ingresso per assistere alle iniziative è gratuito e nel rispetto delle misure anti Covid-19.