Savarino: “approvata all’unanimità Risoluzione per garantire l’accesso al mare alle persone con disabilità”

“È fondamentale garantire la possibilità alle imprese del settore balneare e agli operatori del turismo marittimo di programmare gli investimenti e così sostenerne la competitività nella ripartenza post covid-19”.
A dichiararlo, la Presidente della IV Commissione Ambiente e Territorio, On. Giusi Savarino, a margine della seduta di oggi dedicata alle concessioni demaniali marittime e al tema dell’accessibilità del litorale siciliano.

“Abbiamo approvato all’unanimità una Risoluzione con cui chiediamo l’impegno del Governo regionale siciliano a prevedere, nel nuovo ciclo di programmazione europea 2021-2027, misure e interventi economici per garantire l’accesso al mare alle persone con disabilità.

Vogliamo che le spiagge siciliane siano pienamente fruibili anche da chi ha disabilità motorie e percettive.
Vogliamo un mare senza barriere.
Per farlo, bisogna dotare ancor di più il nostro litorale di percorsi dedicati ai disabili e passerelle che giungono sino alla battigia, ausili speciali come gli scivoli per l’accesso in acqua e sedie job.

Continua l’impegno della Commissione che presiedo a sostegno dei Balneari – conclude l’Onorevole – la ripartenza della Sicilia passa dal mare, nessuno escluso, nessuno resti indietro”.