Palermo: forte carica di adrenalina con “Estreme Motor Show”

Uno spettacolo a tutto gas di automobilismo acrobatico con piloti campioni di varie specialità, è l’Extreme Motor Show 2021 del team Zoppis, produzione esclusiva e di successo, approda a Palermo dal 25 giugno al 25 luglio.
Un mese intero per poter assistere ad uno show davvero emozionante ad alto carico di adrenalina per adulti e bambini. Super auto rombanti e piloti sfrenati, stupiranno come sempre il grande pubblico.

L’arena con il parco auto è sita in via Ernesto Basile, parcheggio bus Basile, in programmi i seguenti spettacoli: tutti i giorni ore 21.00; sabato e domenica due spettacoli ore 19.00 e ore 21.00.
Lo show si svolgerà nel rispetto delle normative anti Covid e sempre per la sicurezza dello spettatore: sanificazione, dispenser igienizzanti, distanziamento e uso di mascherina, da portare con sé, misurazione temperatura.
Per info e ulteriori dettagli si può chiamare il seguente numero, 3894976965 e consultare la pagina Facebook ESTREME MOTOR SHOW.

Uno spettacolo davvero estremo dalle forti emozioni, con un team di professionisti variegato, dagli stuntmen Vanny Zoppis e Tommy Bizzarro, alla stuntwoman Elvane Zoppis, alla giovanissima 12enne Eliana Zoppis con il suo acrobatico Quad, perché il rombo dei motori affascina tutti ed è impossibile resistere.

Gli Stunt Vanny, Tommy ed Elvane  mostreranno acrobazie da capogiro, in equilibrio su due ruote, dovendo oltrepassare ostacoli; raccogliere oggetti da terra e sgommare sempre senza perdere l’equilibrio. Driffate e testa  coda in retromarcia a grande velocità con le BMW e soprattutto, grande sorpresa per i più piccoli dal famosissimo film Cartoon, CARS.

 Velocità e continuo stupore e ancora brivido, gli stunt prepareranno la pista per mostrare al pubblico come si realizzano le scene che vediamo tutti i giorni nei film d’azione. Curatore dell’incredibile esperienza il giovanissimo Stunt Marian Fuge, che senza timore salirà sul tetto della macchina oltrepassando un muro di fuoco, per concludere con il gigantesco Monstertruck Americano, detto lo “schiaccia-macchine”.