Marsala: disciplinato il traffico veicolare nelle stradine comunali che si dipartono dallo Sbocco e dal viale del Lido Signorino

Per snellire e rendere più sicura la circolazione veicolare istituiti alcuni sensi unici

Con propria ordinanza il Comandante della Polizia Municipale di Marsala, Vincenzo Menfi, ha disposto a decorrere da ieri l’istituzione di sensi unici di alcune strade interne della zona balneare sud della città. Il provvedimento è motivato dal fatto che queste vie comunali presentano carreggiate molto strette e che il doppio senso di circolazione costituisce pregiudizio sia alla fluidità del traffico che  per la sicurezza stradale.

Il provvedimento a firma del Comandante istituisce nello specifico:

  • Il senso unico di circolazione sulla strada comunale C/da Berbaro-Rina compresa tra lo “Sbocco” e il viale denominato “Signorino” con direzione consentita Marsala-Petrosino. In questo percorso è ora possibile transitare nel doppio senso di circolazione solo per i primi 100 metri con ingresso dall’incrocio con la strada del Signorino poiché la larghezza della strada lo consente.
  • Il senso unico di circolazione sulla strada comunale ricadente nella contrada Berbaro-Rina, compresa la strada dello Sbocco e il Villaggio dei Pescatori fino all’intersezione con la strada comunale in cui insiste il n. 744/A con direzione Petrosino – Marsala.
  • L’inversione del senso di marcia della strada comunale in cui insiste il civico 744/A la quale è adesso percorribile con direzione verso la Sp 84.
  • L’istituzione del senso unico di marcia nella strada comunale ricadente in contrada Fossarunza-Rina che collega il viale del Signorino con la strada comunale che conduce al villagio Sabugia e a Torre Sibiliana con direzione Marsala-Petrosino.

Sempre il comandante Menfi, con altro provvedimento, modifica una sua precedente ordinanza che disciplina il traffico nei fine settimana nel centro urbano. In virtù di questo nuovo provvedimento  il divieto di circolazione imposto nella via Garaffa e nella via San Lorenzo, nei giorni di venerdì, sabato e domenica, è limitato alla fascia oraria dalle 18,00 alle 24,00 e non più per le intere giornate .