Bronte comune alleato con plastic free

La Città del pistacchio punta a diventare anche un Comune a consumo di plastica limitato.

Il sindaco, Pino Firrarello, infatti, ha siglato una convenzione con “Plastic free”, l’associazione che si batte per informare e sensibilizzare più persone possibili sull’impatto della plastica, in particolare quella monouso, sull’ecosistema.

Grazie a questa convenzione adesso anche a Bronte “Plastic Free”, promuoverà ed organizzerà, fra l’altro, iniziative volte a dare concreta attuazione alla lotta contro la plastica quali, ad esempio, l’organizzazione di giornate dedicate alla pulizia del territorio con l’aiuto di persone che volontariamente decideranno di parteciparvi, iscrivendosi all’associazione.

Ma non solo. Organizzerà appuntamenti di raccolta della plastica e rifiuti non pericolosi e passeggiate ecologiche. Effettuerà lezioni di educazione ambientale nelle scuole e segnalerà l’abbandono dei rifiuti in maniera abusiva.

“Tutte iniziative di grande valore perché volte a sensibilizzare la popolazione.  – ha affermato il sindaco Pino Firrarello – Permettetemi di ringraziare Giuseppe Germanà, ovvero il referente di Bronte dell’associazione. Il suo impegno e la nostra collaborazione permetteranno a tutti di raggiungere la giusta consapevolezza sul fenomeno. La plastica, infatti, – continua – si è rivelata un’invenzione utile e deleteria allo stesso tempo. Ha rivoluzionato le nostre vite, ma ha anche creato un inquinamento difficilmente arrestabile.

Dobbiamo quindi intervenire. Noi già facciamo il possibile affinché a Bronte la raccolta differenziata funzioni a dovere, adesso, – conclude – grazie a questo protocollo, garantiremo a questa associazione tutto il sostegno possibile”.