La cooperativa Badia Grande e l’Asp di Trapani avviano la campagna di vaccinazione per i beneficiari

La cooperativa sociale Badia Grande, da anni impegnata nel settore dell’accoglienza dei migranti, in collaborazione con l’Azienda Sanitaria provinciale di Trapani ed il progetto europeo I CARE, ha promosso una campagna vaccinale anti Covid-19 per i beneficiari dei Progetti del Sistema di Accoglienza e Integrazione.

Nella struttura di via Salemi, a Paceco, è stata somministrata la prima dose Pfizer a 25 beneficiari dei progetti S.A.I. dei Comuni di Trapani, Valderice e Marsala (per la  sede di Paceco). Alla vaccinazione possono accedere i migranti in possesso di tessera sanitaria o di  codice STP (Straniero Temporaneamente Presente), dopo la registrazione sul portale.

«Dopo la campagna di screening con i tamponi rapidi- dice Francesca Strippoli, referente della cooperativa sociale Badia Grande -, continua la collaborazione con l’Asp di Trapani ed il progetto I Care,  per tutelare la salute dei nostri beneficiari. A seguito di un’accurata informativa sulla vaccinazione e dopo aver ricevuto il loro consenso, oggi abbiamo iniziato le prime 25 somministrazioni».

Le vaccinazioni vengono eseguite da personale dell’U.O.S. per la Salute dei Migranti dell’Asp di Trapani, di cui è responsabile il dottor Antonio Sparaco, in sinergia con ICARE,  il progetto finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del FAMI 2014/2020 che ha l’obiettivo di migliorare la fase di accesso ai Servizi Sanitari Territoriali per i Titolari o Richiedenti di Protezione Internazionale e Casi Speciali.

Il servizio viene eseguito mediante la Mobile Clinic, un camper  attrezzato di strumentazione e farmaci, che si reca nelle varie strutture di accoglienza per raggiungere quella fetta di popolazione che, potenzialmente, potrebbe rimanere esclusa dalle vaccinazioni. Un’attività, dunque, che dimostra come l’Europa, in maniera attenta e puntuale,  intervenga a salvaguardia della salute globale dando un ulteriore impulso alla campagna per la lotta al Covid-19.

La cooperativa sociale Badia Grande ringrazia il dottor Antonio Sparaco e l’equipe dell’Asp di Trapani per la loro disponibilità.