Mafia, Grasso: “Un plauso a Carabinieri e Dia per la brillante operazione. Sconcertata per il doppio gioco della Vitale”

“Ringrazio personalmente tutti gli uomini e le donne dei Carabinieri e della Dia che hanno portato a termine l’operazione Gordio. Sono sconcertata dalla notizia che la collaboratrice di giustizia Giusy Vitale sia riuscita contemporaneamente a godere dei benefici economici dello Stato e a rimanere dentro gli affari della cosca mafiosa. Dietro la droga c’è la morte. Come madre e donna dello stato, della quale mi sento, e da testimone di giustizia, confido in una giustizia che non faccia sconti. Nessuna pietà dinanzi a chi si arricchisce sulla vita di fragili innocenti. Purtroppo la pandemia ha permesso alle cosche di riorganizzarsi, approfittando della disperazione degli imprenditori, controllando attività commerciali e imprese. Da donna a capo del Dipartimento regionale Antiracket, antiusura e beni confiscati di Forza Italia, lavorerò ancora di più, assieme agli altri componenti, per far sì che i beni sequestrati siano tempestivamente utilizzati per produrre lavoro vero”.

Lo scrive in una nota Valeria Grasso, responsabile del Dipartimento regionale Antiracket, antiusura e beni confiscati di Forza Italia, commentando l’operazione Gordio.