Ati idrico, Partanna: incontro a Palermo con l’Assessore Baglieri

Nicola Catania: lunedì nuova riunione dei sindaci per individuare il gestore unico per la gestione del servizio

Così come preannunciato qualche giorno fa, si è svolto a Palermo un incontro tra i sindaci dei 17 Comuni dell’Ati Idrico Trapani, ex Eas, a seguito di formale richiesta inoltrata dal sindaco di Partanna, Nicola Catania, a nome degli altri colleghi, e i vertici regionali, per discutere dei problemi idrici e del grave disagio che i cittadini stanno vivendo a fronte del diritto all’acqua potabile, bene essenziale. Oggi in Assessorato Regionale erano presenti l’Assessore all’Energia e servizi di pubblica utilità, Daniela Baglieri, il Capo di Gabinetto, il Direttore Generale, Calogero Foti e il Dirigente del Servizio, Marcello Loria. 

“Alla presenza dell’Assessore regionale – dice il sindaco di Partanna, Nicola Catania – e dei funzionari regionali, abbiamo ancora una volta esposto e analizzato le gravi carenze che in particolare in questo periodo estivo attanagliano le nostre comunità. L’Assessore si è reso disponibile a trovare soluzioni immediate, e sulla scorta di un parere dell’ufficio legislativo legale si è pervenuti a una soluzione che possa individuare transitoriamente un gestore unico per far fronte tanto all’emergenza quanto alla normale gestione del servizio nelle more dell’approvazione del piano d’ambito provinciale a cura dell’Ati. Abbiamo ringraziato l’Assessore per la disponibilità mostrata e avremo modo nella giornata di lunedì di riunirci in un’assemblea Ati per formalizzare ufficialmente la richiesta al Governo della Regione per l’individuazione del gestore unico in questa fase transitoria. Il nostro è un lavoro costante che richiede attenzione e risposte concrete per i nostri territori”. 

In rappresentanza di tutti i 17 Comuni della ex Eas interessati erano presenti i sindaci, o loro delegati, e il presidente dell’Ati, Nicola Rizzo, sindaco di Castellammare del Golfo.

Questi i Comuni facenti parte dell’assemblea territoriale idrica di Trapani: Buseto Palizzolo, Castellammare del Golfo, Custonaci, Erice, Gibellina, Isole Egadi, Comune di Castelvetrano frazione di Marinella di Selinunte, Paceco. Partanna, Poggioreale, Salaparuta, Salemi, Santa Ninfa, San Vito Lo Capo, Valderice, Vita e le reti Asi di Trapani.