“Lampedus’amore” al via domani con il “Mario Venuti Tour”

Prende il via domani la sesta edizione di “Lampedus’amore”, il premio giornalistico internazionale intitolato alla giornalista Cristiana Matano, prematuramente scomparsa nel 2015, in programma a Lampedusa, in piazza Castello, fino al 10 luglio.

“Vogliamo continuare a raccontare e ricordare, ripartendo dal bello e dai valori della solidarietà, del dialogo e dell’impegno sociale”, dice Filippo Mulè, presidente dell’Associazione Occhiblu Onlus che organizza la tre giorni in cui si alterneranno momenti dedicati alla musica, al teatro, allo sport, come sempre coniugati alla solidarietà, all’inclusione.

Un inizio in grande con il “Mario Venuti Tour”, appuntamento musicale con uno dei cantautori più celebri del panorama italiano, protagonista di successi senza tempo, al quale parteciperà anche Tony Canto.

Venuti: “Sono contento di ritornare a Lampedusa dopo una decina d’anni. Porterò sul palco un repertorio di canzoni italiane, alcune scritte da me, altre attinte da un patrimonio collettivo e… “tropicalizzate”. Infatti, fingeremo che Lampedusa sia un’isola dei Tropici. Ve lo prometto, sarà una bella serata. Vi aspetto”.

Nel nuovo progetto Venuti si diverte a giocare, tornando a mondi che già aveva toccato scrivendo “Fortuna” e che da sempre hanno caratterizzato il suo stile. Con la produzione artistica di Tony Canto, l’artista diventa puro interprete, rileggendo alcuni brani popolari della canzone italiana, scegliendo da periodi e generi diversi per disegnare un tema originale e sviluppare un’unica storia compositiva in cui ciascun brano traccia una linea netta che unisce la canzone italiana ai tropici.

La prima serata di “Lampedus’amore” si aprirà alle 21, in piazza Castello, dove la giornalista Marina Turco (Tgs), presenterà la cerimonia di apertura con la proiezione del video-ricordo di Cristiana Matano, alla presenza di personalità e autorità istituzionali.

 Lampedus’Amore-Premio giornalistico internazionale Cristiana Matano è ideato e diretto da Filippo Mulè, presidente dell’Associazione Occhiblu Onlus, con il patrocinio di Regione Siciliana (Assessorato del Turismo, Sport e Spettacolo), Comuni di Lampedusa e Palermo, Coni, Ordine dei Giornalisti nazionale e di Sicilia, Federazione Nazionale della Stampa, Assostampa Sicilia e Palermo, Ussi, sotto l’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo.

 L’evento è realizzato con il contributo di Unicredit, Sicilia Outlet Village, Coldiretti, Oleum, Gesap, Magie, Mandrarossa, Dat Voli di Sicilia, Caronte & Tourist, Pirrera Assicurazioni, Un Mare d’Arte, Ast Lampedusa, Fiasconaro Srl, Glenadin, I Dammusi di Borgo Cala Creta, El Mosaico del Sol, Le Villette di Cala Madonna, Hotel Baia Turchese, Hotel Le Pelagie, Hotel Martello, Hotel Medusa.