Trapani. Torna all’antico splendore la targa dedicata ai martiri d’Ungheria

Con una cerimonia in piazza Martiri d’Ungheria, è tornata all’antico splendore la targa in marmo fatta realizzare dalle A.C.L.I. nel 1956 a ricordo dei martiri della rivoluzione ungherese. L’intervento di restauro, finanziato da ON-OFF di Salvatore Martinez ed effettuato dalla dott.ssa Lorena Oddo, prevedeva un’accurata pulitura di tutte le superfici ed un’integrazione pittorica che ha reso nuovamente fruibile ai cittadini la leggibilità dell’iscrizione. “Grazie alle imprese che si spendono per recuperare il patrimonio storico cittadino, impiegando risorse economiche anche importanti in tempi difficili – dichiara il sindaco Giacomo Tranchida -. Purtroppo, al contrario, vi sono realtà imprenditoriali che ci costringono ad attivare controlli e procedure d’infrazione, come successo stamani in zona Villa Rosina dove mi sono recato personalmente a constatare la situazione di degrado. Complimenti dunque a Salvatore Martinez, lungimirante imprenditore che insieme alla dott.ssa Lorena Oddo regala alla città la speranza di un futuro all’insegna della cultura e dell’impegno sociale”.