“Estate Mediterranea” a Siculiana tra spettacoli, arte e cultura: ecco il programma (VIDEO)

Un cartellone ricco di eventi tra spettacoli, musica, arte e cultura. L’“Estate Mediterranea” promossa dall’amministrazione comunale di Siculiana andrà in scena fino al 28 agosto con tanti appuntamenti su prenotazione all’insegna della sicurezza e del rispetto delle norme anti Covid. 

“Estate Mediterranea – dice il sindaco Peppe Zambito presentando il programma – è un’estate caratterizzata soprattutto dalla sicurezza, perché siamo convinti sia possibile stare insieme, promuovere la socialità, nonostante il Covid. Naturalmente tutti gli eventi saranno contingentati e, per quanto riguarda gli spettacoli, su prenotazione per consentire un accesso limitato. Però non abbiamo voluto rinunciare a questa manifestazione perché crediamo, soprattutto dopo il lockdown, che la gente abbia la necessità di stare insieme e vivere durante l’estate almeno alcuni momenti di serenità. Abbiamo naturalmente impostato il programma tenendo conto degli elementi che noi abbiamo da un punto di vista storico, d’identità e culturale. Quindi il coinvolgimento del centro storico, del borgo marinaro di Siculiana Marina che stiamo rivalorizzando e della riserva naturale Torre Salsa. Sono diversi gli appuntamenti, ci sarà una mostra dedicata al nostro Cristo Nero che è il protagonista del film A Black Jesus di Luca Lucchesi che verrà proiettato di 25 luglio in Piazza Umberto I e poi tanti altri appuntamenti musicali e teatrali ma anche per la valorizzazione dell’artigianato e dell’enogastronomia del territorio”.

“Tra i tanti eventi – spiega l’assessore al Turismo Domenico Marsala – abbiamo fortemente voluto anche quelli dedicati allo sport in spiaggia: in tutti i weekend abbiamo coinvolto le palestre di Siculiana che proporranno a bagnanti e turisti momenti di fitness, aquagym e zumba. Ci saranno diversi incontri culturali, spettacoli teatrali e musicali, tra cui il Firria Festival che punta tanto sui giovani; parteciperanno: Hu,  A-Zeta, Folcast, La Municipal, Prinz e Manuela Ciunna”.