Stati Generali Export 2021. Marsala, al via le registrazioni delle aziende per il Forum

Zoppas, Riello, Benetton, Marzotto, Barletta, Dolce, Rallo, Farinetti, Briatore, Iervolino. Questi alcuni nomi prestigiosi dell’imprenditoria italiana che saranno presenti a Marsala nel corso della 3^ edizione degli “Stati Generali dell’Export”, dal 24 al 26 Settembre prossimo. Tre giornate in cui la “Splendidissima Civitas Lilibetana” sarà la capitale del Made in Italy, con gli imprenditori che si confronteranno nel corso delle sessioni di lavoro del Forum Italiano dell’Export ospitato al Teatro Impero, immerso nel Parco Archeologico di Lilybeo. “Marsala offrirà opportunità di incontro tra il mondo economico e le Istituzioni, consentendo alle Imprese di avere un quadro aggiornato dei mercati e degli interlocutori rilevanti, afferma il sindaco Massimo Grillo. Assieme alla Regione Siciliana e al Ministero della Cooperazione Internazionale, questa Amministrazione darà il proprio supporto in piena sinergia con la cabina di regia che coinvolge Unioncamere, Sicindustria, Coldiretti, Confcommercio e Doc Sicilia”. Insomma, si scaldano i motori di questo think tank italiano dedicato esclusivamente all’export dei prodotti e dei servizi Made in Italy nel mondo. In prima linea, ovviamente, l’organizzatore della kermesse, l’Italian Export Forum presieduto da Lorenzo Zurino:”Non è poca cosa il fatto che gli Stati Generali si svolgano a pochi giorni prima del G20 sul Commercio internazionale che ospiteremo in Italia il prossimo Ottobre, come ha sottolineato lo stesso Ministro Luigi Di Maio nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’evento a Palermo. L‘export, che fino a due anni fa rappresentava il volano del sistema-paese con una movimentazione del Made in Italy nel mondo di quasi 600 miliardi, con la pandemia ha subito una perdita di oltre 50 miliardi. Ma è sul Commercio Estero che occorre puntare affinchè riparta l’Italia, mettendo al bando i personalismi e facendo squadra”. Con questi auspici, gli “Stati Generali dell’Export” chiamano a raccolta la prestigiosa classe imprenditoriale italiana su idee e progettualità da condividere, per affrontare le prossime sfide del mercato mondiale. A tal fine, la partecipazione è aperta a tutte le Aziende interessate all’export che, in maniera assolutamente gratuita e nel rispetto dei protocolli anticovid, possono Iscriversi al Forum attraverso il link https://e-event.it/ief.

Intanto, proseguono i preparativi in vista dell’evento del 24/26 Settembre a Marsala. Stamani, assieme al presidente del Forum Italiano Export Lorenzo Zurino, la visita di una delegazione dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, composta da Mario Poti, Marco Paladino e Enrico Spetrino. Accompagnati dal vice sindaco Paolo Ruggieri hanno voluto conoscere i luoghi e individuare quello più idoneo per l’allestimento della “Casa della Contraffazione”. E qui che verranno esposti e si potranno visitare i “falsi Made in Italy” e tanti altri rinomati prodotti internazionali contraffatti, per un giro d’affari miliardario.