Palermo: concerto finale “Barocco sotto le stelle”

Sabato 24 luglio, alle ore 21.15, si terrà il gran concerto finale della master class dell’Officina Barocca Siciliana, dal titolo evocativo, “Barocco sotto le stelle”. Il concerto avrà luogo nell’incantevole atrio dell’Albergo delle Povere, Corso Calatafimi n. 217, aperto straordinariamente di sera, per poter godere della bellezza del luogo con la scenografica facciata della Chiesa di Santa Maria della Purificazione illuminata. Il gran concerto, avrà come ospite speciale, il Maestro Antonio Giovannini, controtenore di fama internazionale, il quale aprirà il concerto con le arie del repertorio del Settecento più ricercato. Una delle particolarità dell’evento sarà il concerto per tre clavicembali di J. S. Bach. L’iniziativa, organizzata dall’Officina Barocca Siciliana con il patrocinio di Palazzo Riso – Museo d’Arte Contemporanea della Sicilia in collaborazione con l’Associazione Amici dei Musei Siciliani e l’I.S.S.M Arturo Toscanini di Ribera, con il supporto dell’II.PP.A.B. – Istituzioni Pubbliche di Assistenza e Beneficenza e di Restart Palermo, vuole aprire ai visitatori, agli amanti dell’arte e della musica, questo gioiello del Settecento siciliano.

L’Officina Barocca Siciliana, nasce a Palermo dall’intuizione della flautista e direttore d’orchestra Roberta Faja, con il patrocinio del Riso – Museo d’Arte Contemporanea della Sicilia, in collaborazione con l’Associazione Amici dei Musei Siciliani e l’I.S.S.M Arturo Toscanini di Ribera, con il supporto dell’II.PP.A.B. – Istituzioni Pubbliche di Assistenza e Beneficenza e della Comunità parrocchiale di San Giuseppe Cafasso, il primo ciclo di master class dedicato alla conoscenza della musica antica, ponendo per questa prima edizione, particolare attenzione al repertorio del Settecento. Questo progetto mira ad offrire una nuova offerta formativa e di crescita per la carriera di ogni musicista che fa dello esercizio e del perfezionamento musicale la propria mission. L’iniziativa, è sposata dal Conservatorio Arturo Toscanini di Ribera (AG), che ha supportato l’iniziativa con lo stanziamento di borse di studio per i propri allievi e da sponsor privati che hanno contribuito all’iniziativa.

Gli obiettivi di questo progetto sono molteplici. Il primo è quello di far convergere le iniziative e le lezioni in un territorio come quello dell’Albergheria, dove si trova una grande concentrazione di monumenti di grande rilevanza storico-artistica. L’unire monumenti della città, quali luoghi di cultura, di arte, di storia, di fede e di incontro, alla musica è lo spirito fondante dell’iniziativa, in cui si vuole far vivere impressioni legate alla bellezza dei brani musicali e dei luoghi che vibrano con le sonorità di un preciso periodo storico: il Settecento.

L’Officina Barocca Siciliana è in partenariato con: il Dipartimento dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, Riso – Museo d’Arte Contemporanea della Sicilia, ERSU Palermo, l’Associazione Amici dei Musei Siciliani, Associazione Settimana delle Culture, l’II.PP.A.B. – Istituzioni Pubbliche di Assistenza e Beneficenza, l’Istituto superiore di studi musicali Arturo Toscanini di Ribera, la Comunità di San Giuseppe Cafasso, l’orchestra Cordes et Vent.