Catania,Cenere vulcanica: la capogruppo del M5s Diana chiede di utilizzare i fondi della Protezione Civile per la pulizia di tombini, caditoie e grondaie delle scuole

Il Dipartimento Nazionale della Protezione Civile ha deliberato l’assegnazione di 5 milioni di euro a favore della Regione Siciliana per le spese relative alla rimozione della cenere vulcanica.

“Considerato che, da capitolato, la ‘rimozione dei rifiuti, cioè l’asportazione dalla superficie stradale dei rifiuti di qualunque genere e tipo, compresi terriccio e cenere vulcanica’, compete alla Dusty, chiedo all’assessore all’Ambiente Fabio Cantarella di utilizzare i fondi stanziati dalla Protezione Civile per la pulizia straordinaria di tombini, caditorie e grondaie delle scuole. Cioè di quei manufatti particolarmente rilevanti per la sicurezza dei cittadini il cui malfunzionamento potrebbe mettere a rischio l’incolumità dei catanesi, soprattutto nel momento in cui si verificheranno le prime precipitazioni o, peggio, delle bombe d’acqua a cui, purtroppo, la nostra città non è nuova” dichiara la consigliera del M5s Valeria Diana.