Confapi Sicilia tra le associazioni di categoria pronta a promuovere e supportare le imprese ad ottenere dall’Irfis fino a 25 mila euro di liquidità

La copertura totale finanziaria è di 80 milioni di euro per operatori economici, liberi professionisti e imprese.

Non si tratta dell’ennesimo “click day”, precisa il Presidente dell’Irfis Giacomo Gargano. Per accedere al sito e compilare la domanda ci sarà tempo fino al 9 settembre 2021. Per consultare l’avviso è possibile collegarsi al sito www.confapisicilia.it e si può chiedere l’assistenza di un esperto sul credito compilando il seguente modulo online: https://www.confapisicilia.it/2021/07/23/avviso-pubblico-irfis/  e/o inviando una mail direttamente a direttore@confapisicilia.it.
Ogni soggetto interessato può ottenere un finanziamento per un massimo di 25 mila euro, di cui 5 mila potranno essere a fondo perduto se si dimostra che questi importi sono stati spesi per dispositivi di protezione durante la pandemia. Sono finanziamenti che possono essere restituiti in 48 mesi con due mesi di preammortamento. “Siccome è un finanziamento senza spese, senza tassi di interesse, senza garanzie – aggiunge il Presidente Irfis Gargano – significa che per i primi due anni non verrà restituito nulla“.

Confapi Sicilia ritiene importante che il Governo Musumeci abbia deciso di dare un’altra opportunità alle nostre imprese creando nuova e immediata liquidità. E’ nostro dovere diffondere e sostenere l’iniziativa affinché chi ne ha bisogno ne usufruisca senza appesantimenti burocratici, per questo abbiamo messo a disposizione i nostri esperti.” Conclude il Presidente regionale Confapi Sicilia, Dhebora Mirabelli.