Catena Fiorello ospite di Loft Cultura al Parco Archeologico di Marsala

Primo appuntamento letterario della rassegna culturale di Musica e Libri ‘Loft Cultura’ – organizzata dall’Associazione Culturale ‘Ciuri’ in collaborazione con la Libreria Mondadori di Marsala e il patrocinio della Regione Siciliana – Assessorato dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana – del Comune di Marsala e del Parco Archeologico Lilibeo Marsala – lunedì 26 luglio alle ore 19 nel Giardino storico del Museo Archeologico  Lilibeo-Marsala. Ospite dell’incontro sarà Catena Fiorello che presenterà il suo nuovo libro dal titolo “Amuri” (Giunti editore): una storia delicata, profonda, mai scontata, fatta di amore e di occasioni perdute che il tempo non è riuscito a recuperare. In “Amuri” Catena Fiorello ha saputo dare voce a Isabella, una donna decisa a conoscere il segreto della sua famiglia, a saper leggere nel proprio io, a cercare di recuperare il rapporto con il marito. Isabella, con l’aiuto di Daniel, farà un viaggio dentro se stessa e scoprirà l’amuri vero, puro, perduto ed eterno. “L’importante nell’amore era trovarsi a metà strada e poi continuare il cammino insieme”. 

“Perché ho scelto di scrivere la parola AMORE nella mia lingua? – ha detto Catena Fiorello parlando del suo libro – mi sembrava che producesse il suono perfetto per tradurne anche le sfaccettature più languide, talvolta persino dolorose o rappresentate dalla rabbia. La storia di Isabella alla ricerca delle proprie origini parla di questo e della sua volontà di arrivare alla radice del male che ha interrotto l’amore tra i suoi genitori, senza un motivo apparente. È finito il giorno di un’estate terribile, quando lei aveva dieci anni. Quell’evento ha segnato per sempre la sua vita. Intende tornare laddove tutto è cominciato (o finito), per capire, sanare, curare, porgere una carezza alla bambina oramai adulta che ancora soffre. Isabella l’ha imparato a sue spese, io lo sperimento ogni giorno: non c’è AMURI che riesca a sopravvivere senza AMURI a proteggerlo”.  

L’ingresso alla presentazione è libero con prenotazione obbligatoria alla Libreria Mondadori o inviando una e-mail all’indirizzo: associazioneciuri@gmail.com