Alcamo. Oppone resistenza a carabinieri intervenuti in difesa di una donna: arrestato 33enne siriano

?

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Alcamo hanno arrestato un cittadino di origini siriane di 33anni, in Italia senza fissa dimora.

In particolare, la scorsa notte in Alcamo, alcuni passanti hanno segnalato alla locale Centrale Operativa la presenza di un uomo che stava aggredendo una donna esprimendo al riguardo una certa preoccupazione a causa degli impeti d’ira manifestati dallo stesso.

La pattuglia in servizio si è immediatamente recata sul posto indicato dove ha effettivamente riscontrato quanto segnalato, infatti il 33enne stava aggredendo verbalmente la propria compagna.

L’ira dell’uomo, anche a causa dell’abuso di sostanze alcoliche, non si è placata alla vista dei Carabinieri anzi, ha opposto resistenza minacciando ripetutamente gli operanti nel tentativo di sottrarsi al controllo e di non fornire le proprie generalità. Date le circostanze, la donna ha dato lei stessa le generalità del proprio compagno ai militari operanti, cosa che ha fatto irritare ulteriormente l’uomo che si è scagliato contro di lei con un violento spintone. Il 33enne ha continuato ad inveire contro i militari anche in caserma dove più volte ha interrotto la redazione degli atti di polizia giudiziaria.

Per questi motivi, al termine degli accertamenti del caso e delle formalità di rito, l’uomo è stato dichiarato in stato di arresto con l’accusa di minaccia e resistenza a Pubblico Ufficiale. L’arresto è stato convalidato dalla competente Autorità Giudiziaria nel corso del rito direttissimo nella giornata di ieri.

Il tempestivo intervento dei Carabinieri, ha permesso alla donna in difficoltà di sottrarsi all’ira dell’arrestato, scongiurando eventuali e più gravi conseguenze.