Gelarda (Lega) : “è di nuovo emergenza rifiuti a Palermo”

Bisogna investire su Rap e Bellolampo o vivremo nella spazzatura

“È di nuovo emergenza spazzatura a Palermo- dichiara il capogruppo della Lega a Palermo Igor Gelarda.

Da lunedì i sindacati hanno ritirato la firma sull’accordo che prevedeva lo sforamento alle 150 ore l’anno di straordinario per i dipendenti della rap. Il che significa che i dipendenti, in numero ormai ridotti all’osso, faranno meno straordinario – dichiara il capogruppo della Lega Igor Gelarda. Gli effetti si vedono già, con i contenitori della spazzatura sempre più stracolmi. La risposta dell’amministrazione sarà, ancora una volta e come un mese fa, l’utilizzo di ditte private con alti costi per i cittadini, ma è invece su Rap che, in maniera strutturale, bisogna investire. Con nuove assunzioni e nuovi mezzi: autocompattatori e spazzatrici meccaniche, che sono ormai pochissimi, e nuovi Bobcat, che permetterebbero di togliere più velocemente i rifiuti che si vanno accatastando, con enormi risparmi di tempo. Stessa cosa va fatta su Bellolampo, così come abbiamo proposto come Lega a dicembre scorso, che deve diventare un polo industriale per il trattamento dei rifiuti. Allo stato attuale la Tari è un balzello per i cittadini, a fronte della quale nessun servizio o quasi viene garantito. Immaginate che adesso vogliono anche aumentarla. Prima presentino un piano serio per affrontare la problematica rifiuti e poi si potrà parlare di Tari. Ovviamente non lo farà la giunta Orlando ma se ne occuperà, e in maniera seria, la Lega insieme al Centrodestra che il prossimo anno governeranno questa città”-conclude Gelarda