Porti, Augusta e Catania, “ok dal Ministero Infrastrutture alla costituzione delle società per manodopera temporanea”

Fit Cisl dopo incontro con Autorità di Sistema del mare di Sicilia orientale:“l’accoglimento della costituzione dell’art.17 L.84/94 da parte del Ministro delle Infrastrutture,per i porti di Catania ed Augusta, è una buona notizia”.

“L’accoglimento della costituzione dell’art.17 L.84/94, l’autorizzazione a  pubblicare il bando per la costituzione della società che fornirà manodopera temporanea a tutte le imprese portuali di Catania e Augusta, nei picchi di lavoro, da parte del Ministero delle Infrastrutture, è una buona notizia. Ottima la sinergia con il commissario Chiovelli, adesso possono essere affrontati con più serenità i problemi occupazionali per i lavoratori portuali e l’esigenza di sviluppo commerciale ed economico dell’intero sistema portuale della Sicilia Orientale”. Ad affermarlo sono il coordinatore regionale dei porti della Fit Cisl Sicilia Nino Napoli, congiuntamente ai segretari generali Fit Cisl Catania e Siracusa, Mauro Torrisi e Alessandro Valenti,  dopo un incontro in video conferenza, tra l’Autorità di Sistema Portuale del mare di Sicilia Orientale, le federazioni Trasporti di Cgil Cisl Uil con il  commissario Chiovelli Alberto. L’Autorità oltre al bando dell’articolo 17 pubblicherà un bando per  costituire i servizi di interesse generale all’interno degli stessi porti. “Abbiamo espresso già durante l’incontro la nostra piena soddisfazione. Ringraziamo l’Autorità, in particolar modo il commissario, per la sua perseveranza e per aver mostrato una grandissima sensibilità sui temi legati alle problematiche lavorative che i lavoratori del porto di Catania stanno vivendo ormai da molti mesi. Come Fit, dopo 68 giorni di presidio e una continua concertazione con l’Autorità di Sistema, abbiamo raggiunto l’obiettivo principale, permettere ai lavoratori di poter sfamare nuovamente le proprie famiglie”.