Marsala. Furto su una automobile: arrestato 19enne romeno

Foto auto carabinieri generica

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Marsala hanno arrestato un 19enne di origini romene ma residente a Marsala, con l’accusa di furto aggravato.

Il particolare, i militari in servizio di pattuglia, su indicazione della locale Centrale Operativa, hanno eseguito un intervento nella Contrada Cutusio di Marsala dove era stato segnalato un furto con scasso su una autovettura.

Giunti sul posto, i militari si sono messi immediatamente sulle tracce del presunto ladro e, grazie anche alle indicazioni fornite dal proprietario del veicolo, in breve tempo, hanno bloccato e sottoposto ad ulteriori accertamenti il 19enne. Lo stesso è una persona già nota agli operanti a causa dei numerosi precedenti in materia di reati contro il patrimonio da cui è gravato, tuttavia, al momento del controllo, non aveva con sé refurtiva o altri oggetti che potessero immediatamente identificarlo come responsabile del furto.

Grazie ad un accurato sopralluogo, i Carabinieri hanno rinvenuto a pochi metri di distanza da dove si era consumato il reato, un ciclomotore e uno zaino poggiato in strada: il veicolo, nel cui porta oggetti erano riposti diversi armesi atti allo scasso e un passamontagna in lana di colore nero, è risultato essere intestato al 19enne, inoltre, la borsa rinvenuta e tutto il suo contenuto corrispondeva alla descrizione della refurtiva fatta dalla vittima.

Completati gli accertamenti del caso e le formalità di rito, l’uomo è stato dichiarato in stato di arresto. Nella giornata di ieri, la competente Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto del 19enne con l’applicazione delle misure cautelari dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria tutti i giorni della settimana e dell’obbligo di dimora nel comune di residenza con il divieto di allontanarsi dalla propria abitazione tra le 19:00 e le 06:00 del giorno seguente.