Cipriano: “questione incendi.Musumeci si arrampica sugli specchi,incapace in tutto”

Sulla questione incendi in Sicilia, interviene a tutto campo, il Leader del Movimento Etico Siciliano Antonio Cipriano , prendendo di petto il Presidente della Regione Siciliana .

 “Musumeci” afferma Cipriano, “si arrampica sugli specchi, incapace in tutto, finanche ad intervenire sugli incendi e prevenirli.  Si sono dovute scomodare le Regioni del Nord e lo stesso Presidente del Consiglio Draghi, con un decreto urgente con cui mobilità la protezione civile. Con il suo comportamento, Presidente Musumeci, ha di nuovo umiliato la Sicilia . E questo e’ imperdonabile . Si sta mettendo in gioco la stagione balneare e turistica . Noi come Movimento Etico Siciliano andremo in fondo a questa triste ed obbrobriosa pagina di storia . Sulla questione incendi va aperta una indagine . Oltre la puzza di bruciato che e’ evidente – ed e’  un pianto per tante famiglie e categorie economiche; noi sentiamo puzza di interessi personali di qualcuno che potrebbe fare business .  Se qualcuno pensa di sfruttare il territorio, per interessi personali  e costruire sopra il bruciato .. sarà meglio che ci pensi bene ..perché noi chiederemo conto alla giustizia e per nulla al mondo ci fermeremo – finché la questione sarà chiarita .  Musumeci, sulla questione e’ stato il solito incapace e continua ad essere il solito pinocchiaro ed inciuciaro; un pinocchiaro ed inciuciaro che si piega alle prese per i fondelli dei palazzi romani; quei palazzi romani che poi va a finire ci chiederanno conto dei loro interventi, svolti in una regione che avrebbe dovuto dimostrare di essere autonoma in tutto e per tutto ed invece si sta dimostrando di essere la cameriera dei palazzi romani . Detto cio’, comunichiamo che nei prossimi giorni, avvieremo una mozione di sfiducia ai politici e simboli nazionali, chiedendo la partecipazione diretta dello stesso Popolo Siciliano alla mozione