Covid, La Rocca Ruvolo: “Disappunto per AperiVax, inaccettabile binomio alcol-vaccini”

“Credo sia una pessima idea quella di proporre aperitivi in alcuni locali per incentivare la vaccinazione dei giovani in Sicilia.

A mio avviso, così passa un messaggio assolutamente sbagliato che rischia di favorire l’uso insensato di alcol che rappresenta uno dei problemi più gravi che colpisce i giovani, anche minorenni.  Ho già espresso il mio disappunto per le iniziative del genere promosse prima a Messina, poi a Palermo e lo esprimo anche adesso in vista di una nuova iniziativa che, a quanto pare, si sta organizzando nel Trapanese. Ben vengano, invece, iniziative come quelle promosse da Edizioni La Zisa di Palermo che regala un libro ad ogni neo vaccinato. L’auspicio è che vengano annullate tutte le iniziative che propongono alcol per incoraggiare i giovani i a immunizzarsi contro il Covid-19. Fare il vaccino è un atto di responsabilità a tutela della propria salute e di quella della comunità”. Lo scrive in una nota la presidente della commissione Salute dell’Ars Margherita La Rocca Ruvolo esprimendo il proprio disappunto per diversi iniziative “AperiVax” che si stanno promuovendo in Sicilia.