Il centro destra ad Alcamo unito lascia da solo il candidato Salato

Il coordinamento del Centro Destra in rappresentanza di Lega, Cantiere Popolare, Movimento Nuova Autonomia, Movimento VÌA, SiAmoAlcamo, Destra Liberale-Lista Orgoglio e Territorio, prende atto della singolare posizione del proposto candidato Salato.

L’improvvisa “apparizione” di Leonardo Salato nel dibattito politico alcamese, è sembrata essere come l’entrata in scena del “picchiatore” per creare il caos, che non aveva fatto i conti con la serietà e la responsabilità dei protagonisti di quella scena.
Così, la smentita dell’ “oscuro” accordo pervenuta a stretto giro di posta dal coordinamento di Fratelli d’Italia, rimette fortunatamente ordine alla breve parabola del candidato Salato.

Siamo convinti che la politica non possa prescindere dal rispetto e dal riconoscimento del valore degli altri.
La particolare criticità sociale e igienica cui versa la città’, reduce da una amministrazione, che ha deluso le ambizioni e le aspettative degli alcamesi, non lascia spazio alcuno agli interessi personali di taluno dei protagonisti della fallita fuga in avanti.
Il senso di responsabilità di Fratelli d’Italia rende adesso completo il quadro del Centro Destra, che nei valori della lealtà e del rispetto ambisce ad essere forza di governo della Città.
Adesso e’ il tempo della responsabilità.