Mercurio Festival: ritorna la terza edizione del festival multidisciplinare con gli artisti protagonisti della direzione

Giunto alla terza edizione il Mercurio Festival ottiene il riconoscimento dal Ministero della cultura quale primo festival multidisciplinare in Italia. Mercurio si distingue nel panorama nazionale per il meccanismo originale che lo regola: è l’unico festival in cui sono gli artisti a determinare la direzione artistica. Tutti gli anni, infatti, avviene un passaggio di testimone: ogni artista dell’edizione precedente si confronta con i curatori del festival – l’associazione palermitana Babel-nominando gli artisti per la nuova edizione, lasciando poi a Babel la cura dei singoli progetti proposti da chi ha accettato l’invito di salire su Mercurio.

Avvenuto il secondo passaggio di testimone, dai protagonisti del festival 2020 agli artisti in programma per l’edizione 2021, dal 24 settembre al 2 ottobre i Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo saranno il contenitore di una proposta ricchissima, palcoscenico di spettacoli, performance, mostre, concerti, con una importante riflessione sui linguaggi scenici contemporanei all’insegna del principio di fluidità tra le arti.

Gli artisti che hanno accolto l’invito e, quindi, la sfida del Mercurio Festival sono: Enrico Ascoli, Alessandro Baris, Berardi – Casolari, Adrian Castaneda (ESP), Alessandro Certini – Company Blue, Collettivo Cinetico, K-Dance (FRA), LOREM – Francesco D’Abbraccio, Michela Lucenti – Balletto Civile, Blanca Matias (ESP-GER), Marta Olivieri, Orelle, ORTOLAB, Deniz Ozdogan, Daria Paoletta – Burambò, Riserva Canini, Alessandra Tudisco, Virgilio Villoresi.

Spettacoli e progetti saranno presentati insieme al programma dettagliato in occasione della conferenza stampa che si terrà a Palermo e sulla piattaforma Zoom alla fine di agosto.

Altra importante novità di questa terza edizione è il sostegno di SCENA UNITA per i lavoratori della Musica e dello Spettacolo, che è un fondo privato gestito da Fondazione Cesvi, organizzazione umanitaria italiana laica e indipendente, fondata a Bergamo nel 1985, in collaborazione con La Musica Che Gira e Music Innovation Hub.

Mercurio Festival è un progetto di Spazio Franco, prodotto da Associazione Altro e AssociazIone Babel, con LATITUDINI, Palermo Suona e FAT SOUNDS.

Con il sostegno di Ministero della cultura, Assessorato Turismo Sport e Spettacolo Regione Siciliana, Assessorato alle CulturE e alla Partecipazione democratica Comune di Palermo.

E con SCENA UNITA, Fondazione Cesvi, La Musica Che Gira, Music Innovation Hub.