Recupero pneumatici abbandonati nel Porto di Marsala. Ai sub il riconoscimento dell’Amministrazione comunale

Alcune settimane fa, un’importante iniziativa ambientale nel Porto di Marsala – PFU Zero, promossa dall’Associazione “Marevivo” in collaborazione con EcoTyre e patrocinata dal Ministero della Transizione Ecologica – ha visto il sostegno istituzionale del Comune di Marsala e della Guardia Costiera. I rispettivi Rappresentanti – il sindaco Massimo Grillo e la comandante Carla Picardi – venerdì scorso hanno voluto consegnare un riconoscimento ai sub che hanno consentito il recupero di circa 2.500 kg di Pneumatici Fuori Uso abbandonati in mare. “Siamo stati ben lieti di ospitare l’iniziativa PFU Zero, hanno affermato il sindaco Grillo e la comandante Picardi, che ha potuto contare sulla professionalità dei sub per portare a terra un materiale altamente inquinante. Esperienza e conoscenza dei fondali sono state fondamentali in questa operazione che contiamo di ripetere, a tutela del nostro mare”. A Palazzo Municipale – presenti l’assessore Michele Milazzo e Luisa Tumbarello (comunicazione e marketing dell’evento) – hanno ritirato gli attestati Patrizio Francesco Ferro e Ivan Pipitone, in rappresentanza degli altri sub partecipanti: Vito Pavia, Daniele Asaro, Massimiliano Piccolo, Vincenzo Giacalone e Antonino Aleci. Nel corso dell’incontro, ringraziamenti anche ai volontari di 4senSEAbilization, nonché al Cantiere Nautico Capriccio Mare che ha messo a disposizione i mezzi per il recupero dei pneumatici.