domenica, Luglio 21, 2024
HomeEconomiaGrano, prezzi e produzione in aumento

Grano, prezzi e produzione in aumento

A poche settimane dall’avvio delle operazioni di trebbiatura, le nuove rilevazioni di Ismea evidenziano ancora un aumento delle quotazioni del grano duro: sia a Catania che a Palermo sfiorano quasi la soglia dei 32 centesimi al Kg.

Gli aumenti non riguardano soltanto la Sicilia.

Come si legge sul sito web di Ismea, secondo il report Ismea Tendenze, nel mese di luglio il grano proveniente dal Nord America ha raggiunto la quotazione di 372,14 euro/t a (+18,9% su base congiunturale), mentre sulle piazze di riferimento nazionali sono stati rilevati aumenti del 10,6% su giugno a Bologna (327,40 euro/t), del10,4% a Milano (326,75 euro/t) e dell’11,1% a Foggia (330,50 euro/t).

“Una dinamica piuttosto sostenuta – evidenzia l’Ismea – che sta avvicinando i prezzi ai livelli record registrati durante la precedente fiammata del mercato nel 2008”.

Tra le cause dell’aumento c’è un’accresciuta domanda del prodotto, attestatasi a livelli piuttosto alti ma anche il calo di produzione ipotizzato all’estero soprattutto a seguito della forte siccità che ha messo a dura prova grandi produttori come il Canada e gli Stati Uniti. Per il 2021, le stime parlano di un raccolto, a livello mondiale, in calo del 2,1%.

“Secondo le indicazioni più aggiornate dell’IGC (International Grain Council) – scrive ancora Ismea  – l’offerta canadese dovrebbe scendere a 4,8 milioni di tonnellate, il livello più basso degli ultimi otto anni (-27% sul 2020), mentre per gli Usa si prevede una produzione quasi dimezzata, pari a 1 milione di tonnellate, probabilmente la più scarsa di sempre”.

Di contro, l’Europa vanta invece un aumento di produzione che si dovrebbe aggirare sull’8,4% in più rispetto al 2020.

Buone le previsioni anche per l’Italia dove, sui dati attuali, si stima un possibile aumento di produzione di circa il 6,9% rispetto all’anno scorso.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisment -

ULTIME NEWS