Palermo. Controlli di Polizia Municipale e Carabinieri nel fine settimana nei luoghi della movida

Il personale della Polizia Municipale, nello scorso fine settimana, ha eseguito numerosi controlli sia nel centro storico che nelle Borgate marinare.

In tre esercizi commerciali della zona della movida, un Market in via dello Spezio (Borgo Vecchio), uno in via Maqueda e uno in via Calderai, venivano posti in vendita per asporto, dopo le ore 20,00, sebbene vietato dell’Ordinanza del Sindaco N°131 del 30/07/2021, bevande in bottiglie di vetro; sono stati elevati verbali di euro 500 ciascuno.

Durante il controllo ispettivo, in un locale all’Arenella, era in corso, oltre le ore 01,00, un evento con intrattenimento musicale con console gestito da un DJ, con diffusione di musica all’esterno in un’area all’aperto di pertinenza del locale, senza la prescritta Relazione Fonometrica delle apparecchiature elettro-musicali in uso.

Sono state poste sotto sequestro amministrativo cautelare per 5 giorni, con apposizione sigilli, le apparecchiature musicali. Il pubblico esercizio è stato sanzionato per la diffusione di musica all’esterno del locale e perché sprovvisto della prescritta Relazione Fonometrica delle apparecchiature musicali in uso, ed elevate sanzioni amministrative.

A Mondello, un esercizio commerciale, aperto al pubblico e con la presenza di numerosi avventori, è risultato privo del prescritto servizio wc per disabili.

Inoltre, l’immobile era sprovvisto del prescritto Certificato di Agibilità e, dal controllo documentale effettuato, è emerso che il locale era catastato come appartamento.
Per quanto rilevato, si procederà alla richiesta della revoca del Titolo Autorizzativo con chiusura coatta dell’attività.

Durante lo stesso fine settimana, unitamente ai militari dell’Arma dei Carabinieri, sono stati effettuati numerosi controlli nei pubblici esercizi dei litorali di Mondello e Sferracavallo, per monitorare assembramenti e, soprattutto il possesso del “Green Pass” per gli avventori dei locali ed il controllo agli ingressi degli esercenti che accoglievano i clienti.