Assembramenti e musica a Valderice: multato titolare di un noto locale della zona

Numerosi i controlli presso locali ed esercizi commerciali della provincia svolti, durante lo scorso fine settimana, dai poliziotti della Questura di Trapani.

Nell’ambito di tale attività – volta al rispetto, da parte degli esercenti, delle prescrizioni normative anti-covid – sabato notte, gli agenti della Divisione Polizia Amministrativa hanno operato un controllo presso il locale “Marina di Cofano al Pontile 33”, sito a Valderice nella frazione di Bonagia.

Dalla verifica sono emerse diverse irregolarità: in primo luogo si è proceduto a denunciare il titolare per aver aperto abusivamente un luogo di pubblico spettacolo ed in assenza della prevista licenza rilasciata dal Questore; inoltre, allo stesso, veniva comminata la specifica sanzione, pari a 400 euro, prevista dal noto art. 4 del D.L. n. 19 del 25 marzo 2020 in ordine al divieto di assembramento poiché, all’interno del locale, all’atto del controllo, erano presenti circa 300 avventori molti dei quali intenti a ballare.

Le verifiche condotte dai poliziotti della Questura consentivano, altresì, di riscontrare che il titolare del locale si serviva, nella veste di “buttafuori”, di personale non iscritto nell’apposito elenco prefettizio per la vigilanza ai locali di pubblico spettacolo. Per tale ragione, nei confronti dell’esercente inadempiente, è stata altresì elevata, ai sensi della legge n. 94 del 15 luglio 2009, una sanzione amministrativa pari ad euro 1.666,00. Stessa sanzione veniva irrogata da parte degli agenti della Divisione Polizia Amministrativa al soggetto che tale attività stava abusivamente esercitando in sprezzo alla citata normativa di riferimento.