Omosessuale discriminato a Levanzo: l’Amministrazione Comunale di Trapani al fianco di Paolo Costa

Questa mattina, il Sindaco di Trapani Giacomo Tranchida insieme agli Assessori Safina, Patti, d’Alì e Bongiovanni hanno incontrato Paolo Costa, il giovane omosessuale discriminato a Levanzo in ragione delle sue tendenze sessuali.

Il Sindaco e l’Amministrazione hanno rassegnato la loro vicinanza a Paolo, evidenziando come l’Amministrazione sarà al suo fianco ed a quello di quanti subiranno discriminazioni poiché Trapani dovrà sempre rappresentare l’esempio di una comunità inclusiva e sostenitrice dei diritti individuali.

Dal canto suo, Paolo ha tenuto a precisare come quanto accaduto manifesti la necessità di una adeguata formazione che, partendo anche dalle nuove generazioni, possa affrontare il tema fuori dagli stereotipi, con un approccio che abbia a cuore il rispetto delle libertà individuali, così da valutare le persone per quello che sono e non per categorie che rimandino a inclinazioni sessuali, di genere, di religione e di razza.