Catania,Palazzine via Bernini.Cardello: “Fermate questo degrado”

Anche in pieno periodo estivo la questione legata al degrado e all’abbandono di tanti immobili del II municipio di Catania non accenna a diminuire. Dopo aver raccolto le continue proteste dei cittadini il consigliere di “Picanello-Ognina-Barriera-Canalicchio” Andrea Cardello chiede un immediato intervento per le palazzine di via Bernini. “Che intervenga direttamente l’amministrazione comunale o si agisca in danno ai privati, poco importa- afferma Cardello- l’unica cosa che realmente conta è mettere definitivamente fine a questo a scempio.

Un complesso di palazzine danneggiate, con gli accessi murati, le inferriate e montagne di spazzatura. A questo vanno aggiunti i topi, le sterpaglie, i bivacchi e perfino il rischio incendi”. Anni di iter burocratici lunghissimi, porte e finestre murate, cancellate agli ingressi per poi ritrovarsi alla fine tutto questo. Qualcuno, ancora oggi, vive sotto i portici in sistemazioni di fortuna. “Intonaci, calcinacci e mattoni che vengono giù dal soffitto- conclude Cardello- e questo va avanti da anni tra la totale indifferenza delle istituzioni. Le transenne non impediscono l’accesso ai passaggi pedonali interni, senza considerare che la rete di sicurezza in alcuni punti sta cedendo. L’amministrazione deve intervenire immediatamente per questioni di pubblica incolumità ed eventualmente agire a danno dei proprietari”.